|
napoli 2
14 luglio 2020, Aggiornato alle 16,24
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Porto di Taranto, Prete: pronti per progetti-volano

Approvato il bilancio 2019 con un avanzo di amministrazione di 217 mila euro e una solida efficienza gestionale

La zona monumentale del porto di Taranto

Riunitosi lunedì scorso, il Comitato di gestione dell'Autorità di sistema portuale del Mar Ionio (Taranto), incassato il parere favorevole dell'Organismo di partenariato della risorsa mare (il comitato consultivo degli operatori), ha deliberato all'unanimità l'approvazione del rendiconto relativo all'esercizio finanziario 2019.

L'avanzo di amministrazione è di 217,053 euro. L'indice di efficienza gestionale è pari a 21,23 milioni, derivante dalla differenza tra entrate (30,58 milioni) e spese di funzionamento (9,34 milioni). Un saldo che evidenzia «un risultato positivo in termini di autonomia finanziaria ed efficienza gestionale del porto di Taranto e dell'AdSP rispetto all'espletamento delle proprie funzioni istituzionali», scrive in una nota l'authority portuale.

- I bilanci in attivo non dicono tutto dello stato di salute di un porto. Intervista a Fabrizio Vettosi

Secondo il presidente dell'Adsp, Sergio Prete, sono risultati «frutto di una gestione amministrativa virtuosa e lungimirante che da una parte tende a perfezionare l'efficienza gestionale e dall'altra a valorizzare ed accelerare la pianificazione e realizzazione di investimenti. L'utilizzazione di risorse proprie dell'ente consente di dare avvio, con effetto volàno, a una serie di progettualità in grado, per il loro grado di maturità, di attrarre finanziamenti nazionali e comunitari che consentono poi di liberare risorse per ulteriori progetti come quelli previsti nella programmazione triennale dei Lavori Pubblici».

Tag: taranto - bilancio