|
Porto di Napoli
16 ottobre 2018, Aggiornato alle 19,30
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Infrastrutture - Logistica

Porto di Napoli, nuovi varchi e orari contro il traffico

Vertice in authority con Guardia di Finanza, Capitanerie, Dogana e terminalisti 


Rafforzamento del varco Bausan, riapertura del varco di Sant'Erasmo ed estensione della fascia orario per i contenitori in entrata e uscita dal terminal Conateco. Sono queste le soluzioni temporanee per decongestionare nelle prossime settimane il traffico commerciale interno del porto di Napoli. Giovedì, presso l'Autorità di sistema portuale del Tirreno centrale, si è tenuta una riunione per fare il punto della situazione sulla viabilità interna, caratterizzata da ingorghi negli orari di punta e strade dissestate in alcuni punti. Una riunione consueta, considerando che proprio in questo periodo, a cui al regolare flusso merci si aggiunge quello passeggeri dei turisti, i volumi di auto e camion raggiungono una certa intensità.

Hanno partecipato Guardia di Finanza, Capitaneria, Dogana, i terminalisti e i sindacati dell'autotrasporto. 

L'Autorità portuale vuole rifare le strade e creare nuovi spazi, che ovviamente, come sottolinea il Fai, richiedono «tempi di progettazione e realizzazione». Così, nel frattempo, le soluzioni temporanee prefigurate sono state tre: rafforzamento del varco Bausan per l'uscita dei contenitori, riapertura del varco Sant'Erasmo ed estensione della fascia oraria del terminal Conateco.

In seguito, Conateco ha comunicato i seguenti orari:
• Per l'entrata dei contenitori/carico in esportazione. l'orario rimane inalterato dalle 06.30 alle 20.30
• Per il ritiro contenitori/consegna import, l'orario del gate sarà dalle 06.30 alle 23.00 (chiusura cancelli) con fuori orario Guardia di Finanza varco Bausan fino alle ore 24.