|
adsp napoli 1
03 febbraio 2023, Aggiornato alle 11,38
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Porto di Livorno, TiL prende il controllo di Terminal Darsena Toscana

Il terminalista portuale fondato da Aponte acquisisce dal Gruppo Investimenti Portuali il cento per cento del capitale

(tdt.it)

Terminal investment Limited (TiL), la società terminalistica fondata dalla famiglia Aponte, attraverso la sua controllata CSM Italia-Gate ha concordato l'acquisto del cento per cento del capitale sociale del Terminal Darsena Toscana di Livorno, rilevandolo dal Gruppo Investimenti Portuali, partecipata da due fondi di investimento infrastrutturali, InfraVia Capital Partners e Infracapital. L'operazione, annunciata dallo stesso terminalista con sede a Ginevra, rappresenta un significativo incremento nei terminal portuali italiani della società correlata al gruppo Msc, dove a Livorno possiede anche una quota del 50 per cento del Terminal Lorenzini.

«Il completamento dell'operazione  - afferma TiL - resta soggetto al ricevimento delle necessarie approvazioni da parte delle competenti autorità; i termini dell'accordo non saranno resi noti. L'acquisizione di Terminal Darsena Toscana conferma l'impegno di lungo periodo del gruppo TiL a investire in Italia e a rafforzare la logistica in tutto il paese e in Europa, oltre a potenziare i collegamenti con il resto del mondo. TiL Group continuerà a gestire Terminal Darsena Toscana come business autonomo, offrendo i suoi servizi di terminal container».

TiL , fondato nel 2000, gestisce terminal container, poli intermodali e di merci varie presenti o collegati ai principali porti italiani: Genova, Trieste, Venezia, Ancona, Livorno, Civitavecchia, Napoli e Gioia Tauro. Terminal Darsena Toscana movimenta all'incirca mezzo milione di TEU l'anno, con una capacità vicina al milione di TEU.

-
credito immagine in alto

Tag: livorno - container - msc