|
adsp napoli 1
18 maggio 2024, Aggiornato alle 18,37
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Personaggi

Porto di Gioia Tauro, si dimette il segretario Preziosi

Il mandato rimesso nelle mani del presidente Agostinelli. La ragione, spiega l'autorità di sistema portuale, è legata al ritardo nella convocazione dell'Organismo di partenariato

Pietro Preziosi, segretario generale del porto di Gioia Tauro

Il segretario generale dell'Autorità di sistema portuale (Adsp) dei Mari Tirreno meridionale e Ionio, Pietro Preziosi, ha rassegnato le dimissioni, rimettendo il proprio mandato nelle mani del presidente Andrea Agostinelli. La ragione, spiega una nota dell'autorità di sistema portuale, è dovuta a un ritardo nella convocazione dell'Organismo di Partenariato della Risorsa Mare, l'assemblea consultiva degli operatori portuali, come sottolineato nelle lettere di contestazione inviate via pec da Uniport, a firma del segretario generale Paolo Ferrandino, e di Unindustria Reggio Calabria, a firma del presidente Domenico Vecchio.

«Nessun collegamento - chiarisce l'Adsp - vi è tra le dimissioni del segretario generale e altre notizie apparse sulla stampa locale relative a procedimenti interni di questa Autorità circa la posizione di un dipendente. A tale proposito, l'Ente prende atto della delibera n° 473 del 18/10/2023 dell'Anac e nei prossimi 30 giorni deciderà se confermare il provvedimento di revoca del suddetto dipendente dall'incarico di Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza e quindi di nomina del nuovo RPCT o adeguarsi alle prescrizioni indicate dall'Anac».