|
adsp napoli 1
14 giugno 2024, Aggiornato alle 15,40
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Logistica

Porto di Dover, code di 8 ore per raggiungere Calais

L'inizio della settimana di Pasqua, il maltempo e la Brexit (forse) stanno causando tempi di attesa biblici per chi vuole prendere il traghetto

Un ingresso in un terminal traghetti nel porto di Dover, 2 aprile 2023 (The Telegraph/youtube)

Con la settimana di Pasqua appena iniziata il porto di Dover, nel Regno Unito, è alle prese con lunghissime code di auto e bus pronti a imbarcarsi nei traghetti diretti al porto di Calais, in Francia.

Nel fine settimana, come riferisce l'autorità portuale di Dover e la compagnia di traghetti P&O Ferries, le file composte per lo più di auto private e bus hanno portato a un tempo di attesa tra le 6 e le 8 ore, con picchi in alcuni casi anche di 14 ore. Per ovviare ai disagi, da sabato notte sono state inserite delle partenze extra, che però sono servite a poco. Tra sabato e domenica i bus in attesa a Dover sono scesi da 111 a 40. L'autorità portuale riferisce di aver ricevuto nel periodo pasquale il 15 per cento in più di prenotazioni di bus rispetto alle previsioni.

Secondo il personale del porto queste code sono dovute alla combinazione di due fattori: l'intenso flusso di traffico iniziato il week end scorso legato alle partenze di Pasqua e la lentezza dei controlli dovuti al fatto che chi parte lascia il Regno Unito per entrare in Unione europea. Da quando c'è stata la Brexit, infatti, la dogana del Regno Unito lavora in modo molto diverso, essendo stata di fatto ripristinata, richiedendo ora molti più passaggi burocratici per funzionare. A questo si aggiunge anche il maltempo dei giorni precedenti che ha annullato le partenze di alcuni traghetti.

Secondo il governo del premier Rishi Sunal, invece, queste lunghe code non dipendono dalla Brexit, né dal funzionamento della dogana, piuttosto più semplicemente dall'aumento consistente del flusso di passeggeri in partenza.

-
credito immagine in alto

Tag: brexit - traghetti