|
napoli 2
14 ottobre 2019, Aggiornato alle 10,38
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2

Porto di Cagliari, Conte: "Lavoriamo alla fiscalità di vantaggio"

Il presidente del Consiglio ha incontrato il sindaco del capoluogo. La Zona economica speciale tra le priorità

Conte a colloquio con Truzzu

Il porto canale di Cagliari potrà contare sulla fiscalità di vantaggio della Zona economica speciale, su cui il governo ci sta già lavorando, ma è prematuro parlare di rimozione dei vincoli ambientali, che richiedono più tempo e soprattutto non possono dipendere dalla sola volontà del governo. Riassume così il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, le istanze del porto capolugo della Sardegna (gestita da un'unica autorità di sistema portuale) nel corso di un incontro tenutosi a Palazzo Regio a Cagliari con il sindaco Paolo Truzzu. "Abbiamo discusso dei problemi del porto canale e confido che questi siano superati al più presto", ha detto Conte ai giornalisti alla fine del colloquio. "C'è un vincolo paesaggistico - continua - su cui si sta lavorando e degli investimenti anche cospicui che sarebbe bene sbloccare, certo il presidente del Consiglio non può rimuovere il vincolo paesaggistico. Come governo stiamo lavorando alla perpetrazione della Zona economica speciale che offrirebbe una fiscalità di vantaggio e in prospettiva favorirebbe gli investimenti".

L'incontro tra Conte e Truzzu potrebbe aprire una nuova fase per il porto canale, orfano di un armatore nel terminal container e in attesa di nuovi investimenti.

Tag: cagliari