|
napoli 2
27 novembre 2020, Aggiornato alle 16,30
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture - Logistica

Porto di Ancona, l'ex carbonile diventa un mega deposito

L'Autorità di sistema portuale del medio Adriatico ha dato in concessione la struttura alla Fmg Logistic


Ad Ancona il vecchio carbonile del porto è diventato Fmg Logistics, il più grande deposito dell'area portuale, polifunzionale e dotato di tecnologia all'avanguardia. Il gruppo Frittelli Maritime ha ottenuto la struttura, di proprietà dell'Autorità di sistema portuale del medio Adriatico, in concessione lo scorso agosto. 

Situato a ridosso della banchina 26, il deposito sarà dedicato alle merci in importazione ed esportazione da container o navi general cargo. Ingenti i lavori strutturali e infrastrutturali della struttura che ha una superficie coperta di 10 mila metri quadri e una parte scoperta di oltre 5.000: oltre agli impianti elettrico e idrico, al sistema antincendio e di illuminazione, è stata rifatta e rialzata tutta la pavimentazione in modo da collocare a raso un binario ferroviario collegato alla rete nazionale, sfruttando l'intermodalità nave-rotaia-gomma. 

La demolizione di tre delle vasche interne ha reso il deposito polivalente. Solo una è stata conservata per l'eventuale necessità di segregare merci particolari. Sul fondo e al centro l'apertura è stata ampliata per facilitare il passaggio di mezzi di grandi dimensioni per la movimentazione dei carichi, agevolato anche dall'altezza massima di 19 metri. Ristrutturate anche l'area uffici, con una facciata in mattoni, che incorpora alcuni elementi del vecchio edificio. Il deposito è interamente cablato, con automatizzazione dei processi di ingresso e uscita e copertura wifi. 
 

Tag: porti