|
napoli 2
18 gennaio 2022, Aggiornato alle 18,09
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Porti calabresi, prima riunione del Comitato di gestione

Vertice di avviamento tra autorità portuale, Regione Calabria, Città Metropolitana di Reggio, Comune e Capitaneria. A settembre l'approvazione del regolamento del "parlamentino"

La prima riunione del Comitato di gestione dei porti calabresi

Prima riunione stamattina del Comitato di gestione dell'Autorità di sistema portuale (Adsp) di Tirreno Meridionale e Ionio, ovvero Gioia Tauro, Taureana di Palmi, Corigliano Calabro, Crotone e Vibo Valentia. Una riunione a due mesi dalla nascita dell'ente che amministra i principali scali calabresi, che da p«iena operatività quale organo collegiale di indirizzo strategico di vertice, ispirato nella propria azione a criteri di efficacia, trasparenza, managerialità e produttività», come ha detto in apertura il presidente dell'Adsp, Andrea Agostinelli.
 
Un vertice di assestamento, con all'ordine del giorno la discussione del regolamento del "parlamentino", basato sulla legge 84/94 che istituisce prima le autorità portuali e, dalla riforma del 2016, le autorità di sistema portuale. Il responsabile del settore legale, Simona Scarcella, ha precisato che il Comitato già nella deliberazione avvia azioni esecutive, cioè col voto, e non successivamente con l'approvazione del verbale. La deliberazione, spiega Scarcella, assume «immediata esecutività all'atto di assunzione di voto e non in seguito all'approvazione dei verbali, che per legge avviene nella seduta successiva».

Considerate, comunque, le diverse rilevazioni poste in essere dai componenti dell'assise, è stato deciso di sospendere l'approvazione del regolamento e rinviarla alla prossima seduta del Comitato, dopo avere recepito i contributi dei presenti.  Prossima riunione a settembre.

La riunione ha avuto inizio con le presentazioni dei componenti: Tommaso Calabrò in rappresentanza della Regione Calabria; Domenico Berti indicato dalla Città Metropolita di Reggio Calabria; Antonio Guerrieri dal Comune di Gioia Tauro; Antonio Ranieri comandante dell'Autorità Marittima, e il segretario generale Pietro Preziosi che, per legge, assume la guida della segreteria del Comitato. Hanno, altresì, preso parte all'incontro, per competenza delle materie oggetto di discussione, il comandante del porto di Crotone, Vittorio Aloi, il comandante del porto di Gioia Tauro, Giancarlo Filippo Salvemini, e la presidente del Collegio dei Revisori, Maria Teresa Mazzitelli.