|
napoli 2
30 novembre 2020, Aggiornato alle 20,13
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Pillarstone, via al fondo di credito UTP per 600 milioni destinato alle aziende italiane

È la seconda iniziativa di questo genere supportata dalla piattaforma industriale e finanziaria dopo il fondo creato per la gestione di asset nello shipping nazionale

Gaudenzio Bonaldo Gregori

Pillarstone Italy annuncia l'avvio di RSCT Fund (Responsible & Sustainable Corporate Turnaround Fund), una piattaforma innovativa per gestire e valorizzare crediti corporate UTP per 600 milioni di euro finalizzata al risanamento e al rilancio di aziende italiane.  

Intesa Sanpaolo S.p.A., Banca IMI S.p.A., UniCredit S.p.A., BPER Banca S.p.A., Crédit Agricole Italia e Crédit Agricole FriulAdria hanno già trasferito al fondo gestito dalla società indipendente Davy Global Fund Management un portafoglio di crediti verso 14 società operanti in diversi settori, tra cui retail, consumer and industrial goods, manufacturing, IT services & infrastructure, logistica e leisure. 

La cessione è parte di un progetto più ampio finalizzato alla realizzazione di una innovativa piattaforma dedicata all'acquisizione di crediti deteriorati vantati da primari istituti finanziari nei confronti di società italiane operanti in vari settori, con l'obiettivo di gestire e valorizzare tali posizioni a beneficio del partecipanti del fondo e delle imprese partecipate, anche mediante interventi finanziari di ricapitalizzazione ed erogazione di nuova finanza a sostegno delle aziende stesse. 

RSCT Fund è la seconda iniziativa di questo genere supportata da Pillarstone Italy, dopo Finav, il fondo creato per la gestione di asset nello shipping italiano e che già oggi si posiziona tra i principali player del mercato con asset under management per circa 500 milioni di euro. "Soprattutto in questo peculiare momento che l'Italia ed il mondo intero stanno attraversando - ha commentato Gaudenzio Bonaldo Gregori, chief executive officer di Pillarstone Italy – siamo soddisfatti di poter offrire il nostro supporto, insieme a Davy Asset Management, per il rilancio e il risanamento di diverse realtà italiane". 

Nell'operazione Davy Asset Management e Pillarstone Italy sono stati assistiti, per i profili relativi alla strutturazione della piattaforma e all'acquisizione dei predetti crediti, dagli studi legali RCCD, Five Lex, Bird&Bird e Maisto e Associati. Gli istituti bancari sono stati assisti dagli studi legali internazionali White & Case e Linklaters. Banca IFIS agisce in qualità di liquidity line provider del fondo e BNP Paribas in qualità di banca depositaria del fondo.
 

Tag: economia