|
napoli 2
09 luglio 2020, Aggiornato alle 15,41
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Pesatura dei contenitori, gli operatori chiedono garanzie

Le associazioni di settore hanno presentato una dichiarazione congiunta in merito alle novità nomative in vigore da luglio


Il 20 aprile, Espo (European Sea Ports Organisation), Feport (Federation of European Private Port Operators) e le associazioni delle società di spedizione Clecat ed Esc (European Shippers' Council) hanno presentato una dichiarazione congiunta in merito alle misure introdotte nel 2014 con modifiche alla Solas, in base alle quali dal 1° luglio 2016 il peso dei contenitori deve essere definito e comunicato al vettore prima dell'imbarco sulla nave.

Le quattro associazioni, riferisce l'Agenda Confitarma, esortano le autorità nazionali europee ad adottare un'azione coordinata per evitare distorsioni della concorrenza e interruzioni significative del funzionamento della catena logistica adottando misure nazionali diverse. Le quattro organizzazioni chiedono anche che i limiti di tolleranza accettabili per gli strumenti di pesatura vengano definiti prima del 1° luglio 2016.