|
napoli 2
08 luglio 2020, Aggiornato alle 20,29
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Parte da Civitavecchia la quarta edizione del corso MOST

All'iniziativa della Escola Europea di Intermodal Transport partecipano le compagnie Grimaldi Lines e Grandi Navi Veloci


La scorsa settimana ha avuto inizio la quarta edizione del corso MOST (Motorways of the Sea Training), organizzato dalla Escola Europea di Intermodal Transport, di cui l' Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centro Settentrionale è uno dei soci fondatori insieme ai porti di Genova e Barcellona, nonché agli armatori Grandi Navi Veloci e Grimaldi Lines. Il corso si svolge in navigazione a bordo della nave Grimaldi che collega Civitavecchia a Barcellona. Negli ultimi dieci anni, la Escola ha acquisito una notevole esperienza nella formazione del personale e nelle attività di sviluppo delle capacità legate a trasporti efficienti e soluzioni sostenibili, in particolare il trasporto marittimo a corto raggio, le autostrade del mare e il trasporto ferroviario-stradale.

Civitavecchia e le Autostrade del mare

Le Autostrade del mare rappresentano, per il porto di Civitavecchia, uno dei segmenti di traffico più importanti che, grazie al progetto finanziato dall'Ue "BClink", sarà ulteriormente sviluppato nella tratta Civitavecchia-Barcellona con la realizzazione di un nuovo pontile ro-ro nel porto di Civitavecchia e l'adeguamento di una banchina e di un terminal nel porto di Barcellona. Circa 40 partecipanti di quest'anno, di cui alcuni provenienti da altre Autorità di Sistema Portuale (Taranto, Genova, Barcellona), oltre ai rappresentanti di Ram ed Alis. 

Nuovi progetti formativi.

L'AdSP del Mar Tirreno Centro Settentrionale prosegue, quindi, nelle sue attività di supporto alla Escola che lo scorso aprile ha deliberato all'unanimità l'apertura della propria sede italiana a Civitavecchia e che, nel 2019, inizierà, nel porto laziale, un nuovo progetto formativo -"Formati al Porto"-, già sperimentato con successo a Barcellona. Infine, oltre al "Formati al porto", è attualmente in corso un ulteriore progetto, finanziato dall'Unione per il Mediterraneo, che prende il nome di "Translogmed" e che nel prossimo quinquennio vedrà la Escola e i propri soci impegnati in Nord Africa per la promozione dell'intermodalità e dello Short Sea Shipping.
 

Tag: formazione