|
napoli 2
17 settembre 2021, Aggiornato alle 21,12
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Personaggi

Nuovo CEO in MSC. Søren Toft si insedia

A un anno dall'annuncio, l'ex direttore della prima compagnia marittima del mondo assume oggi la carica di amministratore delegato del secondo gruppo armatoriale del mondo

Søren Toft, nuovo amministratore delegato del gruppo MSC

Annunciato poco più di un anno fa, Søren Toft prende servizio oggi come nuovo amministratore delegato del gruppo Mediterranean Shipping Company (MSC). Un cambio storico, per l'armatore che assume un dirigente non di famiglia, e per Toft, in precedenza direttore operativo del gruppo danese Maersk. Ora risponderà direttamente al presidente e CEO del gruppo elvetico, Diego Aponte, e al fondatore e presidente, Gianluigi Aponte.

Toft è danese, ha 46 anni, una laurea alla Maersk International Shipping Education e un master in business administration (MBA) all'International Institute for Management Development di Losanna, in Svizzera. Nel suo ruolo di CEO di MSC, supervisiona le attività cargo a livello globale, incluse le rotte oceaniche e la logistica. Sarà anche membro del consiglio di amministrazione di Terminal Investment Ltd (TiL), la società terminalistica di cui MSC è azionista di maggioranza.

Soren Toft entra a far parte del secondo gruppo armatoriale al mondo dopo esser stato dirigente del primo: dal 2013, Chief Operating Officer del gruppo A.P. Moller-Maersk e successivamente membro del Consiglio di amministrazione dell'armatore danese.

«Grazie ai suoi venticinque anni di esperienza in ruoli di leadership in Maersk, e alla sua profonda conoscenza del futuro della catena logistica del trasporto nel settore container, Soren è la persona ideale per aiutare MSC a guardare al futuro della nostra azienda di famiglia, partendo proprio dalla strategia che ha reso MSC una compagnia di successo e in crescita come in questi ultimi cinque decenni», ha commentato Diego Aponte, CEO e presidente del gruppo di Ginevra.

Toft si è detto «molto emozionato e onorato dall'opportunità che mi è stata data dalla famiglia Aponte. Aiutare a preservare il dna di MSC e poter guidare un'azienda di tale successo verso il futuro è per me un grande onore e un privilegio».

Tag: maersk - msc - nomine