|
napoli 2
24 gennaio 2020, Aggiornato alle 07,14
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

speciale1

Nasce la Soprintendenza nazionale per il Patrimonio Subacqueo

Avrà sede a Taranto e centri operativi a Napoli e Venezia


Avrà sede a Taranto la nuova Soprintendenza nazionale per il Patrimonio Subacqueo. Nel progetto di riorganizzazione del MiBACT, infatti, ci sarebbe anche la creazione della Soprintendenza del Mare, sul modello di quella siciliana a lungo diretta da Sebastiano Tusa. Oltre alla sede in Puglia, l'organismo avrà altri due centri operativi a Napoli e Venezia.

"Giunge così a conclusione – spiega Michele Stefanile su Archeologia Subacquea Blog – un lungo percorso che ha visto negli anni numerosi tentativi, finora sempre vani, e si creano le condizioni per la nascita di una struttura che avrà il compito di coordinare le ricerche lungo gli oltre 8000 km di coste italiane, e al tempo stesso di garantire la tutela e promuovere la valorizzazione del Patrimonio Culturale Subacqueo, secondo i dettami della Convenzione Unesco del 2001, ratificata dall'Italia nel 2009".