|
napoli 2
17 settembre 2021, Aggiornato alle 08,15
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2

Napoli-Cagliari-Palermo affidata a Grimaldi

La compagnia napoletana si aggiudica per cinque anni la linea con sovvenzioni pubbliche. Navigazione Libera del Golfo ottiene la gestione della Termoli-Tremiti

(Alexander Johmann/Flickr)

Sarebbero Grimaldi Euromed e Navigazione Libera del Golfo le due compagnie che gestiranno rispettivamente i collegamenti in continuità territoriale della Napoli-Cagliari-Palermo e della Termoli-Tremiti. Il risultato della gara, anticipato da Shipping Italy, è contenuto nell'ultimo documento depositato da Invitalia, l'agenzia del governo incaricata dal ministero delle Infrastrutture di assegnare le cinque gare (alla fine dell'articolo le riassumiamo tutte) per i collegamenti marittimi italiani finanziati dallo Stato.

L'offerta di Grimaldi Euromed è di 27,45 milioni, su un importo di gara di 33,63 milioni, più un premio di 672 mila euro e 3,36 milioni ulteriori in caso di proroga di sei mesi. La linea andrebbe garantita per cinque anni tramite una ro-pax di età non superiore ai vent'anni, una capacità minima di 650 persone e 1,500 metri lineari (circa 530 autovetture).

L'offerta di Navigazione Libera del Golfo è di 12,19 milioni su una base d'asta di 12,9 milioni, a cui si aggiunge un premio di 258 mila euro e 2,15 milioni per eventuali proroga. Durata della gestione della rotta, tre anni, tramite un'unità non più vecchia dei 25 anni e una capacità minima di 500 passeggeri e 50 metri lineari di carico (circa 50 autovetture).

Ricapitolando, le rotte marittime per la continuità territoriale in gara o verso una gara sono cinque: la Civitavecchia-Arbatax-Cagliari (che si è chiusa senza affidamento); la Termoli-Tremiti, scaduta il 20 aprile; la Genova-Porto Torres, scaduta il 28 aprile; la Napoli-Cagliari-Palermo, scaduta il 29 aprile. Infine, è scaduta il 31 marzo la manifestazione di interesse (fase preliminare rispetto alle altre) per la Civitavecchia-Olbia. Sono tutti bandi gestiti dal ministero delle Infrastrutture tramite Invitalia.

-
credito immagine in alto