|
Porto di Napoli
21 ottobre 2018, Aggiornato alle 12,07
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Armatori

Msc Crociere userà meno plastica

Entro l'anno non servirà più cannucce e per marzo 2019 la toglierà dalle confezioni monouso in cucina. Collaborerà con i fornitori per usare meno imballaggi


MSC Crociere ha annunciato che toglierà la plastica monouso da tutte le navi della sua flotta introducendo «alternative sostenibili». Inoltre, collaborerà con i fornitori per risparmiarla anche sugli imballaggi. 

Entro quest'anno l'armatore conta di sostituire tutte le cannucce con alternative biodegradabili (acido polilattico a base di mais o zucchero, bambù, carta), o servendo cocktail senza la cannuccia, per concludere a marzo 2019 quello che ha battezzato "plastics reduction programme" che eliminerà «un elevato numero di articoli in plastica, sia a bordo delle navi sia a terra, sostituendoli con soluzioni ecocompatibili. Saranno banditi quindi tutti i sacchetti di plastica monouso, cucchiai, bicchieri, palettine da caffè e gli altri articoli monouso che saranno sostituiti da prodotti eco-friendly». Saranno coinvolte anche le cucine, eliminando per esempio la plastica delle monoporzioni come pirottini, marmellata o yogurt.

Per Pierfrancesco Vago, executive chairman di Msc Crociere, questa scelta «rappresenta un ulteriore tassello a sostegno del nostro impegno per la conservazione e la protezione della risorsa più preziosa del nostro pianeta: i mari e gli oceani».