|
napoli 2
06 agosto 2020, Aggiornato alle 12,33
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Msc Crociere, i dettagli della commessa miliardaria

Quattro navi "World Class" da oltre 200mila tonnellate da costruire a Saint-Nazaire. Sono le più grandi mai realizzate dal gruppo e saranno alimentate anche a gas. Consegna tra il 2022 e il 2026. Il piano decennale sale a 9 miliardi


A conferma delle indiscrezioni degli ultimi giorni, la notizia della commessa Msc Crociere ai cantieri Stx di Saint-Nazaire è stata ufficializzata con tutti i dettagli. Il 6 aprile all'Eliseo il fondatore del gruppo Msc, Gianluigi Aponte, e il governo francese hanno firmato una lettera di intenti per un ordine che segue di pochi giorni (e di cui ne rappresenta una ideale "risposta" concorrenziale) un altro simile effettuato da Carnival. 4 miliardi di euro per realizzare quattro navi da crociera da oltre 200mila tonnellate, alimentate anche a gas naturale liquefatto. Unità di ultima generazione insomma, per dimensioni e quantità di tecnologia a bordo, che il gruppo elvetico battezza con una nuova classe, la "World Class". La notizia è stata resa nota dal portavoce del governo di Francois Hollande, Stéphan Le Foll (nella foto), nel corso di un incontro al palazzo dell'Eliseo alla presenza del presidente della Repubblica francese, François Hollande, del fondatore e presidente esecutivo di Msc Group Gianluigi Aponte, e dell'amministratore delegato di Stx France Laurent Castaing.
 
Secondo i calcoli dell'Eliseo, la costruzione delle quattro navi da crociera garantirà ad Stx France e all'indotto 3mila persone impiegate e 37 milioni di ore di lavoro. 
 
La commessa consiste di due ordini e due opzioni. Saranno consegnate nel 2022, 2024, 2025 e 2026 e tra le più grandi in circolazione: oltre alla stazza di oltre 200mila tonnellate (la classe più grande in circolazione di navi di questo tipo – la "Oasis" di Royal Caribbean – arriva a 227mila), saranno lunghe 335 metri e larghe 47 con 2,700 cabine e 5,400 posti letto. Unità «con la migliore e più avanzata tecnologia smart; dotata delle più evolute tecnologie a disposizione in termini di impatto ambientale, per arrivare ai motori alimentati da GNL. Inoltre, sarà una nave per tutte le stagioni e per tutte le aree geografiche», spiega il presidente esecutivo di Msc Crociere Pierfrancesco Vago. «Abbiamo già ideato quattro differenti classi di navi per MSC Crociere: Opera, Musica, Fantasia e Meraviglia», spiega Castaing, «ognuna rappresentata da quattro navi; ora stiamo lavorando insieme per la nuova generazione di navi "World Class". Nel 2026, un totale di 20 navi sarà stato disegnato e costruito dal STX France a Saint-Nazaire».
 
Con questa commessa Msc Crociere porta il piano decennale industriale a 9 miliardi. Un piano che comprende gli ordini con Stx France per due "Meraviglia" e due "Meraviglia Plus", nonché gli ordini con Fincantieri in Italia per un massimo di tre navi "Seaside" di nuova generazione. Infine, il "programma Rinascimento" da 200 milioni per quattro delle dodici navi della flotta della compagnia, sempre realizzato da Fincantieri.