|
adsp napoli 1
22 aprile 2024, Aggiornato alle 16,27
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Msc Crociere fa il record di passeggeri a Ferragosto: 250 mila

È il numero complessivo più alto di crocieristi a bordo mai registrato dalla compagnia, che quest'estate nel Mediterraneo schiera 12 delle 22 navi della flotta

La "Msc World Europa", nave alimentata a gas naturale liquefatto

Sono 12 le navi di Msc Crociere, su 22 totali della flotta, che salperanno nel Mediterraneo per le crociere di Ferragosto, effettuando complessivamente 63 scali in 15 porti italiani. Durante le soste in porto sono previsti circa 250 mila passeggeri a bordo, con una ricaduta economica stimata dalla compagnia in circa 25 milioni di euro.

Si tratta di un nuovo record che le navi della compagnia segnano, grazie a una programmazione che vede l'Italia al centro delle strategie di crescita. Le città che beneficeranno maggiormente dell'indotto turistico ed economico generato dall'arrivo delle navi della compagnia durante il periodo di Ferragosto sono Genova, Civitavecchia, Napoli, Palermo e Bari.

«Il record di passeggeri che registreremo a Ferragosto nei porti italiani è frutto della crescita della nostra flotta, che ha raggiunto quest'anno le 22 unità in servizio. Il Mediterraneo e il Belpaese si confermano quindi i protagonisti indiscussi di quest'estate. Ma il boom di prenotazioni nel Mare Nostrum riguarda l'intero 2023 e non solo questo periodo di alta stagione. Infatti, anche per il prossimo autunno e inverno gli italiani stanno scegliendo le nostre crociere che salpano verso le mete turistiche del Mediterraneo, che si confermano quindi attrattive non solo nei periodi caldi ma durante tutti i mesi dell'anno», commenta Leonardo Massa, managing director di Msc Crociere.

Sul fronte ambientale continuano gli investimenti della compagnia, che afferma come le emissioni delle navi siano oggi scese del 33.5 per cento rispetto al 2008, con l'obiettivo di portare tale riduzione al 40 per cento entro il 2030. Un risultato possibile grazie agli investimenti di Msc Crociere per l'installazione di tecnologie sempre nuove in grado di ridurre le emissioni e di sistemi per ottimizzare l'utilizzo dell'energia. Ad esempio, negli ultimi sei mesi la compagnia ha fatto entrare in servizio due navi alimentate a gas naturale liquefatto, considerato al momento uno dei combustibili più promettenti del settore.