|
napoli 2
23 luglio 2019, Aggiornato alle 15,27
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2
Eventi - Logistica

Mobilità ad impatto zero. Convegno di Alis a Villa Borghese

Ridurre l'inquinamento nell'autotrasporto. Il 20 maggio a Roma scienziati e imprenditori si confronteranno sulle migliori pratiche di governo

Un disegno di Villa Borghese

"Mobilità ad impatto zero: il futuro è green. Sicurezza, sostenibilità ed innovazione in Italia ed in Europa". È il nome del prossimo evento nazionale organizzato dall'Associazione Logistica dell'Intermodalità Sostenibile (Alis), con il "patrocinio morale" del ministero dell'Ambiente, che si terrà a Roma il 20 maggio a Roma, a Villa Borghese, e sarà dedicato alle politiche governative sullo sviluppo sostenibile e la sicurezza ambientale, dando voce alle migliori pratiche del trasporto su gomma. Moderato da Bruno Vespa, il convegno prevede la conclusione del vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini.

«L'aspetto green del nostro evento – spiega il presidente di Alis, Guido Grimaldi – oltre a risiedere nel luogo ricco di storia, arte e bellezza del parco pubblico romano, si ritrova anche nelle tematiche che i nostri illustri relatori tratteranno», ovvero le tecnologie alternative per incentivare la mobilità sostenibile, la riduzione dell'impatto ambientale, adeguando le aziende di autotrasporto alle regolamentazioni IMO del 2020.

La giornata inizia con la sessione "Focus Line: la mobilità sostenibile", moderata dal direttore di Focus, Jacopo Loredan, con interventi di scienziati ed esperti di ambiente e valorizzazione del territorio: l'astronauta Umberto Guidoni, la presidente dell'associazione ambientalista Marevivo Rosalba Giugni, il direttore di Greenpeace Italia, Giuseppe Onufrio, e il direttore generale di Alis, Marcello Di Caterina.

Al termine della prima sessione è prevista una breve presentazione degli istituti tecnici superiori associati ad Alis, con i dirigenti e gli studenti di Cagliari, Catania, Maddaloni, Ortona, Taranto e Viterbo.

Alle 11.30 il panel centrale moderato dal giornalista Bruno Vespa e introdotto da Guido Grimaldi.

Alis promuove e incentiva la riduzione di CO2 tra gli associati, registrando aumenti nell'intermodalità mare-ferro per le 1,400 aziende associate (più 152 mila lavoratori diretti ed indiretti) e riduzioni significative delle emissioni di anidride carbonica. «Lo scorso anno – continua Grimaldi - grazie all'intermodalità sono stati sottratti dalle nostre strade circa un milione e mezzo di camion, pari a 40 milioni di tonnellate di merci in meno trasportate sull'intera rete stradale nazionale, con un abbattimento di oltre 1 milione e 200 mila tonnellate di CO2, risultati che quest'anno verranno ulteriormente incrementati. Dal 2020 saremo in grado di abbattere ulteriormente le emissioni grazie allo sviluppo di nuove tecnologie che verranno presentate durante l'evento». 

Seguiranno gli interventi dell'amministratore delegato di Invitalia Domenico Arcuri, dell'ad del gruppo Grimaldi e vicepresidente dell'International Chamber of Shipping, Emanuele Grimaldi, del presidente e ad di Rina, Ugo Salerno, del country manager di Enel X Italia, Alessio Torelli, del viceministro dei Trasporti, Edoardo Rixi.