|
adsp napoli 1
23 febbraio 2024, Aggiornato alle 19,53
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori - Infrastrutture

Meyer Turku consegna "Icon of the Seas"

Cerimonia a Turku per la prossima, enorme ammiraglia di Royal Caribbean. A bordo percorsi di arrampicata, scivoli panoramici e, per la prima volta su una nave da crociera, un termovalorizzatore


Lunedì scorso, a Turku, in Finlandia, nel cantiere navale di Meyer Turku, si è tenuta la cerimonia di consegna della prossima ammiraglia di Royal Caribbean, Icon of the Seas, una delle navi da crociera più grandi al mondo, con una stazza lorda di 250 mila tonnellate, lunga oltre 350 metri e con una capacità di 7,600 passeggeri (più 2,350 di equipaggio). La cerimonia si è tenuta a bordo e ha visto la partecipazione di oltre 1,200 persone tra membri dell'equipaggio e addetti ai lavori, alle quali si sono uniti il presidente e CEO di Royal Caribbean Group, Jason Liberty, il presidente e CEO di Royal Caribbean International, Michael Bayley, e il CEO di Meyer Turku Tim Meyer. 

La nave è stata in costruzione per circa due anni e mezzo e ha richiesto la partecipazione di migliaia di persone tra maestranze e progettisti. Il debutto è previsto per gennaio 2024, a Miami. Sarà la prima nave della compagnia statunitense ad essere predisposta per utilizzare il gas naturale liquefatto come combustibile. Inoltre, ha un impianto di termovalorizzazione dei rifiuti.

Tra le particolarità di una nave così grande (dove ogni area è chiamata "quartiere") spicca l'AquaDome, la più grande struttura in vetro e acciaio mai posata su una nave da crociera. Figurano, inoltre, sette piscine, sei scivoli (alcuni panoramici), un campo di minigolf, percorsi di arrampicata, onde artificiali per il surf.