|
adsp napoli 1
25 aprile 2024, Aggiornato alle 12,04
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Mercato rimorchi e semirimorchi, a gennaio continua il trend negativo

Si conferma la contrazione già registrata nel corso del 2023. Gli operatori ritengono insufficiente il fondo incentivi


Anche a gennaio non si è arrestata la contrazione che ha caratterizzato lo scorso anno il mercato italiano dei rimorchi e semirimorchi con massa totale a terra superiore alle 3,5 tonnellate. Nel primo mese sono infatti state immatricolate 1.210 unità, rispetto alle 1.316 del gennaio 2023, con una conseguente riduzione dell'8,1%. 

Michele Mastagni, coordinatore del gruppo rimorchi, semirimorchi e allestimenti di Unrae (Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri), spiega che "purtroppo, come più volte evidenziato nel corso dell'anno passato, dobbiamo constatare che il nostro comparto sta affrontando gravi difficoltà a causa di una durevole contrazione della domanda di nuovi veicoli trainati, situazione che è prevista protrarsi ancora per diversi mesi a venire".

Unrae ritiene insufficiente il fondo di 7,5 milioni di euro destinato all'acquisto di rimorchi e semirimorchi di ultima generazione a fronte delle numerose richieste di contributo attese, prevedendo un rapido esaurimento dello stanziamento in occasione dell'apertura del periodo di presentazione delle domande tra il 4 e il 22 marzo.