|
Porto di Napoli
17 gennaio 2019, Aggiornato alle 14,03
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Armatori

Mattioli verso la presidenza di Confitarma

Sarà affiancato da Rosina, unico vicepresidente: una novità. Il 20 giugno si terrà il nuovo Consiglio. Poi l'assemblea per la nomina


Manca solo l'ufficialità ma, come confermano fonti interne, il ticket piace. Il napoletano Mario Mattioli va verso la presidenza di Confitarma, succedendo a Emanuele Grimaldi. Ad affiancarlo, come unico vicepresidente, sarebbe il genovese Ezio Rosina, inizialmente indicato come presidente. Due armatori provenienti dalle città più rappresentative dell'associazione, e i giochi sembrano fatti. Il 20 giugno a Roma verrà costituito il nuovo Consiglio di Confitarma. Sarà l'occasione per fare il punto e prendere una decisione definitiva, che sarà poi ufficializzata con la nomina nel corso dell'assemblea di luglio.

Mattioli, 53 anni, è amministratore delegato di Augusta Offshore, società di rimorchiatori. È stato presidente di Assorimorchiatori e in Confitarma guida il fondo marittimi oltre ad essersi occupato di formazione. Rosina è vicepresidente di Premuda, compagnia marittima specializzata in tanker. Il suo ruolo da unico vicepresidente in Confitarma, se sarà confermato, rappresenta un taglio rispetto al passato dove al presidente si sono sempre affiancati più vice.