|
Porto di Napoli
18 dicembre 2018, Aggiornato alle 16,30
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Infrastrutture - Logistica

Marsiglia e Le Havre varano navetta intermodale per la Svizzera

I due scali francesi avranno da marzo un collegamento ferroviario diretto con Losanna


I porti di Marsiglia e Le Havre, unitamente all'operatore francese di trasporto combinato Navilland Cargo, si apprestano a lanciare una nuova navetta ferroviaria dalla metà del mese di marzo che collegherà tre volte alla settimana ognuno dei due scali transalpini con il terminal di Chavornay, situato nei pressi di Losanna nella Svizzera francofona.

 

L'obiettivo dei porti di Marsiglia/Fos e Le Havre, spiegano tranportjournal.com e Cisco, è quello di estendere il proprio bacino di utenza al di là del proprio attuale hinterland, oltre i confini del paese con il proposito di confermarsi quali principali operatori di traffico merci in tutta la zona europea.

 

Si stima che il potenziale mercato containerizzato svizzero si attesti da 350 mila a 400 mila teu all'anno. Oggi solo una parte marginale di questo traffico passa attraverso i porti francesi. L'entrata in funzione di questa navetta dovrebbe rendere possibile l'acquisizione di una parte significativa di questi volumi.

 

Grazie al collegamento ferroviario con Marsiglia e Fos, alle merci da e per la Svizzera sarà offerta l'opportunità di ridurre i tempi di viaggio alla volta dei mercati del Mediterraneo e della zona ad est del Canale di Suez.