|
napoli 2
06 maggio 2021, Aggiornato alle 16,00
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture - Logistica

Maersk e Duisport insieme per un nuovo centro logistico a Duisburg

In costruzione un polo trimodale da 100 mila metri quadri nel grande porto fluviale tedesco. Darà lavoro a 350 persone, nella prima fase di avviamento

Il centro logistico di Duisburg in costruzione, sul Logport VI

A.P. Moller-Maersk e Duisport (la società che gestisce il grande porto fluviale tedesco di Duisburg, da poco entrata nelle quote di gestione dell'Interporto di Trieste) uniscono le forse per realizzare un nuovo centro logistico nel porto di Duisburg.

La struttura, spiega l'armatore danese, è già in costruzione e dovrebbe essere pronta in tempi brevi. In futuro, potrebbe essere utilizzata anche per i collegamenti intermodali con i porti italiani del Nord, soprattutto quello di Trieste. Si troverà nel distretto di Walsum. In una prima fase l'area sarà di 100 mila metri quadrati e si troverà sul Logport VI, dando lavoro a circa 350 persone. Successivamente è previsto un ampliamento di 50 mila metri quadri che dovrebbe portare ad altre 300 nuove assunzioni. Sarà un polo trimodale, che utilizza quindi treno, camion e nave, con 500 metri di banchina a disposizione su un'area complessiva, tra piazzali e capannoni, di 43 ettari.

Sarà il secondo terminal più grande degli ultimi vent'anni realizzato dal gruppo Duisburger Hafen dopo il Logport I. Si collega direttamente al Reno, da lì verso il mercato asiatico.

«Accompagnando i clienti nel door-to-door lungo l'intera catena di trasporto, creiamo valore aggiunto reale e riduciamo la complessita della catena di approvvigionamento», commenta il vicepresidente Area Nord-Occidentale Europa di Maersk, Ole Krenzien. «La scelta di Maersk dimostra che non c'è modo di aggirare l'hub logistico di Duisburg per i grandi attori del settore», ha commentato Erich Staake, amministratore delegato di Duisburger Hafen. 

Tag: maersk