|
adsp napoli 1
16 maggio 2022, Aggiornato alle 17,07
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori - Logistica

Maersk debutta nell'air cargo con cinque aeromobili

Nasce Maersk Air Cargo. Operativa dalla seconda metà dell'anno, collegherà tutto il mondo con voli giornalieri

Un aereo a noleggio di Maersk (Paul Nelhams/Flickr)

Il gruppo Ap Moller Maersk annuncia la nascita di Maersk Air Cargo, la divisione aerea della compagnia armatoriale danese. L'hub di riferimento è il secondo aeroporto della Danimarca, Billbund, e servirà la clientela con voli giornalieri. Alla base, un accordo con il Flight Personnel Union della Confederation and Trade Unions danese.

In questa fase di avviamento Maersk disporrà di cinque aeromobili: due nuovi B777F e tre B767-300 in leasing. A questi si aggiungeranno tre nuovi B767-300, inizialmente gestiti da un operatore di terze parti e dedicati ai collegamenti tra Cina e Stati Uniti. I nuovi velivoli dovrebbero essere operativi dalla seconda metà dell'anno fino al 2024.

L'ambizione di Maersk è di raggiungere via aereo un terzo del tonnellaggio annuale trasportato, ottenibile attraverso una combinazione di aeromobili di proprietà e noleggiati, replicando la struttura che l'azienda ha all'interno della sua flotta oceanica. La capacità rimanente sarà fornita da vettori commerciali strategici e operatori di voli charter.

«Il trasporto aereo di merci è un fattore cruciale di flessibilità e agilità nelle catene di approvvigionamento globali, in quanto consente ai nostri clienti di affrontare le sfide in termini di tempo e offre opzioni di modalità di trasporto per merci di alto valore», afferma Aymeric Chandavoine, responsabile logistica e servizi di Ap Moller Maersk. «Vediamo una domanda crescente di merci aviotrasportate, nonché una crescente domanda di logistica end-to-end», aggiunge Torben Bengtsson, caro della divisione Air & LCL di Ap Moller Maersk.

-
credito immagine in alto