|
adsp napoli 1
25 aprile 2024, Aggiornato alle 12,04
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Lotta all'inquinamento, l'AdSP Tirreno Settentrionale aderisce al progetto europeo Renewport

L'iniziativa, di cui è capofila l'Autorità portuale di Trieste, mira a sostenere la transizione energetica pulita negli scali del Mediterraneo sfruttando le energie rinnovabili


Per contribuire alla lotta globale contro l'inquinamento ambientale, l'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale ha deciso di aderire al progetto europeo Renewport "Harnessing RENEWable energy potential for clean energy transition of MED PORTs", cofinanziato dal Programma Interreg Euro-MED 2021-2027. Il progetto, di cui è capofila l'AdSP di Trieste, mira a sostenere la transizione energetica pulita dei porti del Mediterraneo, trasformandoli da emettitori di sostanze inquinanti e gas serra in hub di energia pulita, sfruttando il potenziale non utilizzato delle fonti di energia rinnovabile.

Tra gli obiettivi quello di realizzare una rete di cooperazione a lungo termine nel campo della transizione all'energia pulita, nella consapevolezza che l'inquinamento e le emissioni di gas serra non si fermino ai confini di un singolo porto, ma che abbiano ovvie ricadute su tutto l'ecosistema. La durata del progetto, cui sono destinati quasi 3 milioni di euro, è di 33 mesi, da gennaio 2024 a settembre 2026. Oltre alle due AdSP italiane, fanno parte dell'iniziativa la Camera di commercio e dell'industria del Var; l'Autorità Portuale di Valencia, quella di Durazzo, i porti di Koper, Rijeka, Bar e del Pireo.
 

Tag: porti - ambiente