|
napoli 2
26 maggio 2020, Aggiornato alle 15,38
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

speciale1
Infrastrutture

Livorno, sbloccati 1,5 milioni di opere prioritarie

Ministero dei Trasporti sblocca metà dei fondi destinati al sistema portuale toscano. Si tratta delle stesse risorse che avranno anche gli scali di Genova e Napoli

Il porto di Livorno

Il ministero dei Trasporti ha sbloccato la metà dei finanziamenti per le opere prioritarie dei porti di Livorno e Piombino. 1,5 milioni di euro su un totale di 3, lo rende noto l'Autorità di sistema portuale del Tirreno Settentrionale, precisando che si tratta degli stessi importi destinati anche al sistema portuale di Genova e Napoli.

«Finalmente si mette in moto il meccanismo per il finanziamento della progettazione introdotto con il nuovo codice appalti del 2016 e l'Autorità ha fatto un ottimo lavoro di proposta, aggiudicandosi una cospicua dote finanziaria», ha commentato il presidente del sistema portuale livornese, Stefano Corsini.

A Livorno serviranno allo studio di fattibilità per il nuovo ponte mobile sul canale scolmatore dell'Arno, alla costruzione di una stazione marittima tra calata Orlando e Carrara, alla riorganizzazione delle strade interne e della cintura, migliorando i percorsi verso la dogana, l'autostrada e la futura Darsena Europa. Sono previsti anche fondi per il sistema ferroviario. 

A Piombino le nuove risorse serviranno a sistemare le banchine delle vasche di colmata e piazzali, a completare le dighe di sopraflutto e sottoflutto e il collegamento autostradale sulla A12 e il porto.

Tag: livorno