|
napoli 2
27 maggio 2020, Aggiornato alle 20,46
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

speciale1
Logistica

L'autotrasporto chiede sconti sulle polizze RCA

Il vicepresidente Fai-Confrasporto, Paolo Uggè, scrive all'ANIA proponendo una campagna di rimodulazione delle assicurazioni per i mezzi fermi nei piazzali


Uno sconto sulla polizza RCA per tutti i veicoli pesanti che trasportano merci fermi da settimane nei piazzali per via del drastico calo dei consumi dell'ultimo mese e mezzo. Lo schiedono gli autotrasportatori della Fai-Conftrasporto, in una lettera che il vicepresidente Paolo Uggè scrive all'Associazione Nazionale fra le Imprese Assicuratrici (ANIA).

«Ho ricevuto recentemente numerosissime richieste», spiega Uggè, di «rivedere, rimodulare le attuali polizze RCA e polizze inerenti al trasporto delle merci. L'obiettivo è ridurre il più possibile i costi di esercizio, tra cui appunto quella delle assicurazioni, una delle voci più importanti, garantendo così la «continuità operativa all'azienda in questo difficilissimo momento storico».

Una richiesta di rimodulazione, «se non di sconto», conclude il vicepresidente Fai-Conftrasporto, «oggi molti veicoli sono letteralmente fermi nei piazzali e rimarranno fermi nel futuro prossimo, non incidendo quindi sulla rischiosità dell'attività coperta dalle polizze. Ciò detto sarebbe un segnale importante nei confronti dei nostri associati, che poi sono soprattutto vostri clienti, un'azione diretta di ANIA nei confronti delle proprie associate per sensibilizzarle rispetto a possibili rivalutazioni, rimodulazioni di premi assicurativi pur se in via transitoria, come d'altronde già fatto da talune compagnie assicurative ma in modo limitato. Rimane inteso che siamo disponibili a possibili approfondimenti che riteniate utili a raggiungere quanto proposto».