|
napoli 2
04 luglio 2020, Aggiornato alle 15,15
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Infrastrutture

La top ten 2014 dei porti europei

Non ci sono scali italiani, ma non è una novità. Il northern range di Rotterdam, Anversa e Amburgo sul podio


Non ci sono porti italiani tra i primi dieci porti europei per quantità di merci movimentate. È quanto emerge dallo studio Eurostat sul traffico marittimo del Vecchio continente, in cui viene evidenziato che dal mare provengono la metà dei goods. La notizia dell'assenza di porti italiani non è una novità, considerando che la classifica precedente (su dati dell'Autorità portuale di Rotterdam) inseriva soltanto il porto calabrese di Gioia Tauro nella top 10, e al nono posto. 

Rispetto a quella stilata da Rotterdam, in questa classifica "istituzionale" non figurano Pireo, Gioia Tauro, Felixstowe e Istanbul. Al loro posto Le Havre, Amsterdam e Immingham. 

1. Rotterdam 421,6 (11,1%)
2. Anversa 180,4 (4.8%)
3. Amburgo 126 (3,3%)
4. Amsterdam 97,1 (2,6%)
5. Algeciras 75,7 (2%)
6. Marsiglia 74,4 (2%)
7. Le Havre 61,4 (1,6%)
8. Immingham 59,4 (1,6%)
9. Valencia 55 (1,5%)
10. Bremerhaven 53,6 (1,4%)