|
adsp napoli 1
14 giugno 2024, Aggiornato alle 14,44
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Infrastrutture

La Spezia e Carrara, 164 milioni da investire nel 2024

Il Comitato di gestione dell'Autorità di sistema portuale approva il bilancio consuntivo 2023. 180 milioni di risorse dell'ente in tre anni, a cui aggiungere quelle dei privati

Il porto di La Spezia

57 milioni di euro da investire entro quest'anno, di cui 40 milioni già impegnati e 17 milioni da impegnare, per un totale di 180 milioni di euro in tre anni. È il programma per il sistema portuale di La Spezia, il cui Comitato di gestione dell'Autorità di sistema portuale ha approvato lunedì scorso il bilancio consuntivo 2023, che sintetizza l'attività svolte e traducendo in termini finanziari i programmi di infrastrutturazione avviati e le attività istituzionali legate alla gestione del territorio di competenza.

In realtà, sommando anche le risorse dei privati, per il 2024 sono previsti almeno 164 milioni di investimenti per i porti di La Spezia e Marina di Carrara. Il bilancio, predisposto dal dirigente amministrativo, Lorenzo De Conca, traguarda investimenti per circa 57 milioni di euro, di cui 40 già avviati nei precedenti esercizi e nuovi per circa 17 milioni di euro, portando il totale del triennio a circa 180 milioni di euro. Tutti i nuovi investimenti sono finanziati con risorse proprie dell'rnte, a conferma della buona gestione amministrativa che anche nel 2023, caratterizzato da un andamento altalenante dei traffici, evidenzia un avanzo primario di gestione di circa 6 milioni di euro. 

Tali risorse, unitamente alla consistenza di quelle già disponibili, consentiranno, se necessario anche attraverso operazioni di mutui flessibili, di avviare gli importanti investimenti infrastrutturali previsti nel 2024 ed ammontanti, nel complesso, in 164 milioni di euro, di cui 30 milioni a carico dei privati. 

«Al di là dell'importante risultato conseguito con l'avanzo finanziario, pur in un'annata difficile, voglio rimarcare l'importo di oltre 40 milioni di euro liquidati, nel 2023,  per lo stato di avanzamento dei lavori», commenta il presidente dell'Autorità di sistema portuale della Liguria Orientale, Mario Sommariva. «Si tratta – continua - della dimostrazione concreta dello sblocco degli investimenti che la nostra autorità di sistema ha intrapreso attraverso oltre 180 milioni di impegni giuridicamente vincolanti assunti negli ultimi tre anni. Il porto si dimostra, una volta di più, volano determinante per lo sviluppo economico e sociale della città. Un grazie sentito a tutta la struttura ed al personale del nostro Ente che, con impegno e determinazione , ha reso possibili questi risultati».

Tag: la spezia