|
napoli 2
08 maggio 2021, Aggiornato alle 15,13
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Kuehne+Nagel distribuirà il vaccino di Moderna in tutto il mondo

Approvato mercoledì dall'Agenzia europea del farmaco, della grande distribuzione in Europa, Asia, Medio Oriente, Africa e parte delle Americhe se ne occuperà la società logistica svizzera

Kit per la somministrazione del vaccino Moderna in un centro logistico negli Stati Uniti (Nutan Chada/DLA Public Affairs/Flickr)

Il vaccino per il Covid-19 della statunitense Moderna, approvato mercoledì dall'Agenzia europea del farmaco, vedrà la grossa distribuzione gestita dalla svizzera Kuehne + Nagel. L'accordo tra la società di biotecnologie e quella svizzera è stato annunciato oggi, dopo aver concordato un accordo di catena di fornitura internazionale per la distribuzione e lo stoccaggio in quasi tutto il mondo, ovvero Europa, Asia, Medio Oriente e Africa e parte delle Americhe. Ad esso seguiranno accordi specifici cone le autorità dei tanti paesi coinvolti, uno degli ultimi stipulato con lo stato più popoloso della Germania, il Nord Reno-Westfalia.

«Dopo le recenti approvazioni, questo è un altro passo avanti verso la risoluzione della pandemia e un momento entusiasmante sia per le nostre aziende che per tutte le persone coinvolte», afferma Dan Staner, vicepresidente dell'EMEA.

Per quanto riguarda l'Italia, nei prossimi tre mesi dovrebbero arrivare 1,3 milioni di dosi di questo vaccino, con le prime consegne previste nella prossima settimana. L'hub logistico madre sarà a Pratica di Mare, nella provincia di Roma, come per il vaccino Pfizer, la cui grande distribuzione è stata affidata a DHL.

Kuehne + Nagel utilizzerà la sua rete di oltre 230 punti di distribuzione, tra piastre logistiche, stazioni ferroviarie, porti e aeroporti. Solo in Europa l'azienda gestisce una flotta di oltre 200 veicoli dedicati al trasporto farmaceutico, che in questo caso dovranno trasportare un vaccino che deve essere mantenuto a una temperatura -20 ° C.

Kuehne + Nagel è già attiva nella distribuzione proprio di questo tipo di vaccino, essendosi occupata della distribuzione delle dosi per la sperimentazione clinica nelle fasi II e III tenutesi negli Stati Uniti.

Robert Coyle, Senior Vice President, Pharma & Healthcare di Kuehne + Nagel ha parlato di una grande responsabilità, quella di «distribuire il vaccino Covid-19 in tutto il mondo. Da decenni investiamo nella nostra rete farmaceutica e sanitaria e nel nostro team globale di esperti: siamo pronti».

-
credito immagine in alto