|
Porto di Napoli
15 gennaio 2019, Aggiornato alle 17,10
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Logistica

Infrastrutture e intermodalità , Confetra incontra Toninelli

Tra i temi all'ordine del giorno, il completamento dei Corridoi Europei Ten-T e gli interventi di collegamento "ultimo miglio"


Il completamento dei corridoi europei e lo sviluppo della rete intermodale sono i temi che hanno caratterizzato l'incontro di giovedì 26 luglio tra il presidente di Confetra – Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica – Nereo Marcucci, accompagnato dal direttore generale Ivano Russo, e il ministro delle Infrastrutture e Trasporti Danilo Toninelli.

 

"Tenevamo molto ad invitare personalmente il ministro alla nostra Assemblea Pubblica del prossimo 17 ottobre, e ad anticipargli i temi che saranno in essa trattati e che rappresentano le assolute priorità del sistema confederale: completamento dei Corridoi Europei Ten-T, accelerazione degli interventi di collegamento di "ultimo miglio" tra reti e nodi, sostegno allo shift modale gomma/ferro e gomma/mare e rinnovata attenzione alle relazioni industriali, nel nostro settore particolarmente articolate e con non pochi elementi di criticità" ha dichiarato Marcucci.

 

Il presidente di Confetra ha infine sottolineato al ministro il profilo istituzionale della Confederazione: "svolgiamo una funzione di rappresentanza – ha detto Marcucci - che è declinata dall'art. 99 della Costituzione e dal Regolamento Ue sul Partenariato Economico Sociale. Dentro questo perimetro, esprimiamo alle Istituzioni i bisogni e le attese dell'intera supply chain logistica nazionale e di tutte le 18 Federazioni di settore che rappresentiamo: cargo ferroviario, aereo, corrieri, gommato, terminal portuali, interporti, magazzini, industria delle spedizioni e tutti i servizi immateriali ed innovativi collegati alla movimentazione ed al trasporto merce. Siamo confidenti che il ministro – ha concluso il presidente di Confetra - saprà dedicare attenzione ed energie al nostro settore, che impegna decine di migliaia di imprese con oltre 800 mila dipendenti".


Nella foto, da sinistra, Nereo Marcucci (di spalle) e il ministro Danilo Toninelli