|
napoli 2
08 agosto 2020, Aggiornato alle 12,18
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Industria ripartita a maggio, ma l'automotive arranca

Nel mese della riprese il settore in Italia ha registrato un calo di produzione del 48,6%


Maggio 2020 è stato il mese della ripartenza delle attività produttive dopo la chiusura imposta dalle misure anti-covid-19. Eppure, secondo i dati Istat, la produzione dell'industria automotive italiana registra proprio nel mese di maggio un calo tendenziale del 48,6%, mentre chiude i primi cinque mesi dell'anno a -39,6% (-36,9% era stata la variazione tendenziale nel primo quadrimestre). I dati sono forniti da Anfia (Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica). 

Guardando ai singoli comparti produttivi del settore, la fabbricazione di autoveicoli vede il proprio indice in flessione del 50,8% a maggio 2020 rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, mentre diminuisce del 44,4% nel cumulato 2020 rispetto allo stesso periodo del 2019; quello della fabbricazione di carrozzerie per autoveicoli, rimorchi e semirimorchi cala del 37,3% nel mese e del 38,7% nel cumulato e quello della fabbricazione di parti e accessori per autoveicoli e loro motori diminuisce del 47,7% nel mese e del 36,7% nel cumulato.

Secondo i dati preliminari di Anfia, a maggio la produzione domestica di autovetture in Italia risulta inferiore dell'84% rispetto ai volumi di maggio 2019. La produzione nei primi cinque mesi dell'anno si riduce così del 54% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.
 

Tag: automotive