|
napoli 2
01 dicembre 2020, Aggiornato alle 18,54
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori - Infrastrutture

In Giappone il primo rifornimento di una nave a gas

Kaguya ha fatto il pieno alla Sakura Leader. Un'operazione gestita da K-Line, Jera, Toyota ed NYK. La nave servirà il Kawagoe Thermal Power Station

La tanker Kaguya rifornisce Sakura Leader

Il Giappone apre ufficialmente al mercato delle navi spinte dal gas naturale liquefatto. Kaguya, la prima tanker a gas del Giappone – battezzata a settembre – ha infatti effettuato il suo primo rifornimento a una grande nave ad LNG. Lo rende noto l'armatore K-Line, che ha dato così avvio all'attività di rifornimento di questo particolare combustibile nella regione di Chubu, tramite una joint venture con Jera, Toyota Tsusho Corporation e Nippon Yusen Kabushiki Kaisha, quest'ultima conosciuta come NYK.

Il rifornimento è avvenuto ieri in ship-ship alla "pure ro-ro" ad LNG Sakura Leader, anch'essa battezzata a settembre ed entrata in servizio da poche settimane. È una delle più grandi pure car and truck carrier, da 7 mila unità di capacità, destinata a trasportare principalmente le auto Toyota e gestita dall'armatore NYK nello stabilimento Shin Kurushima Toyohashi Shipbuilding.

Kaguya farà base al Kawagoe Thermal Power Station, nella prefettura di Saitama, a circa 460 chilometri a Est di Kyoto, il principale distributore di gas naturale della regione.

Tag: ambiente - lng