|
adsp napoli 1
20 aprile 2024, Aggiornato alle 20,22
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

IMO chiede l'"immediato rilascio" della Galaxy Leader

La nave è stata sequestrata dagli Houthi a novembre scorso. Lavoro di diplomazia per l'organismo internazionale dopo l'affondamento di "Rubymar"


Il segretario generale dell'International Maritime Organization (IMO), Arsenio Dominguez, ha chiesto «l'immediato rilascio» della nave Galaxy Leader e del suo equipaggio, sequestrata dal gruppo armato yemenita degli Houthi a novembre dell'anno scorso. 

La richiesta di Dominguez arriva durante la decima riunione a Londra, nella sede dell'IMO, del sottocomitato sui sistemi e le attrezzature navali. L'IMO, ha detto Dominiguez, sta lavorando con i Paesi membri per fornire assistenza al governo dello Yemen in seguito al recente affondamento della nave Rubymar nella zona del Mar Rosso. «Il primo impatto di questa crisi - afferma - prima che abbia un impatto sul commercio, ricade sui marittimi. È responsabilità di questa organizzazione e dei suoi Stati membri proteggere tutti i marittimi. Ribadisco la mia ferma convinzione che l'esercizio dei diritti e delle libertà di navigazione da parte delle navi mercantili debba essere rispettato».

«Mi unisco - conclude Dominguez - agli appelli alla cautela e alla moderazione per evitare un ulteriore inasprimento della situazione. Il recente affondamento della nave Rubymar rappresenta un ulteriore rischio per l'ambiente e la sicurezza marittima. Siamo in contatto con il governo dello Yemen e altre organizzazioni delle Nazioni Unite per fornire l'assistenza necessaria. L'IMO continuerà a contribuire a migliorare la sicurezza dei marittimi e il transito delle navi di tutti gli Stati attraverso il Mar Rosso e monitorerà da vicino la situazione, in collaborazione con gli Stati membri e i partner del settore».

Tag: imo