|
adsp napoli 1
17 maggio 2024, Aggiornato alle 18,06
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Infrastrutture

Il porto di San Diego raddoppia il cold ironing

Due navi da crociera possono allacciarsi contemporaneamente alla rete elettrica. Il porto è uno dei più avveniristici al mondo in campo ambientale. Tanti i progetti in corso

Un parco pubblico nel porto di San Diego (Port of San Diego/Flickr)

Il porto statunitense di San Diego, uno dei più avveneristici al mondo in campo ambientale, raddoppia l'utilizzo del cold ironing alimentando contemporaneamente due navi da crociera. In precedenza solo una nave poteva collegarsi alla corrente elettrica di terra. L'inaugurazione del nuovo allaccio è avvenuto il 13 gennaio, con le cruiser Disney Wonder e Insignia a usufruire del cold ironing spegnendo i motori di bordo.

Ad oggi il porto di San Diego ha investito 4,6 milioni di dollari per completare questo progetto insieme alle società Cochrane Marine (per l'acquisto di attrezzature, il collaudo e la messa in servizio) e Baker Electric (per l'installazione delle apparecchiature elettriche e dei cavi di tensione).

Il porto di San Diego ha installato la sua prima presa di corrente da terra per le navi da crociera nel 2010, uno dei primi al mondo a farlo. Secondo i calcoli dell'autorità portuale la presenza di due cold ironing si tradurrà in una riduzione complessiva di almeno il 90 per cento degli inquinanti nocivi (mentre le navi sono attraccate) come gli ossidi di azoto (NOx) e il particolato del diesel (DPM), nonché una generale riduzione dei gas serra. Il porto sta inoltre rispettando i regolamenti del California Air Resources Board, che richiedono a tutte le navi da crociera che fanno scalo nei porti della California di utilizzare l'alimentazione da terra a partire dal primo gennaio 2023. 

Per le navi da crociera non predisposte al cold ironing il porto sta realizzando un sistema di cattura e controllo delle emissioni realizzato da Clean Air Engineering Maritime. Inoltre è in corso un progetto di sostituzione di tutte le attrezzature per la movimentazione delle merci nel porto e della totalità dei camion merci a corto raggio con mezzi a zero emissioni entro il 2030, in anticipo rispetto ai requisiti di Stato che lo fissano nel 2035.

Le iniziative per abbattere le emissioni di gas serra nel porto di San Diego non finiscono qui. Nel corso dell'anno presso il Tenth Avenue Marine Terminal arriveranno due gru portuali mobili Konecranes Gottwald Generation 6 completamente elettriche, le prime gru completamente elettriche ad operare in Nord America. Sempre quest'anno arriverà il primo rimorchiatore portuale completamente elettrico degli Stati Uniti, operativo nella baia di San Diego in collaborazione con Crowley. Sarà affiancata da una stazione di ricarica dedicata in corso di costruzione. A seguire, è in costruzione un nuovo sistema di alimentazione da terra presso il National City Marine Terminal. Poi, un sistema fotovoltaico da 700 KW con stoccaggio e microgrid presso il Tenth Avenue Marine Terminal. Infine, una tecnologia innovativa lungo Harbour Drive per gestire in modo intelligente il traffico di camion merci che attraversano Barrio Logan e National City.

-
credito immagine in alto