|
Porto di Napoli
24 settembre 2018, Aggiornato alle 17,23
intersped
Informazioni Marittime
Naples Shipping
Armatori

Ics: "Lo shipping rispetta l'ambiente artico"

Durante il summit dedicato al circolo polare, l'associazione ha ricordato che il settore navale è l'unico già coperto da un accordo globale vincolante per ridurre le emissioni


Nel corso dell'Arctic Summit, organizzato la scorsa settimana a Oslo dalla rivista The Economist, Peter Hinchliffe, segretario generale dell'International Chamber of Shipping (Ics), ha evidenziato che è fondamentale avere un quadro normativo obbligatorio e uniforme per garantire la sicurezza marittima e la tutela dell'ambiente artico, spiegando che l'Imo è la sede appropriata per lo sviluppo di standard per le navi che operano nella regione polare in quanto ha le competenze giuridiche e
tecniche necessarie per tutelare gli interessi di tutte le nazioni marittime comprese quelle con una costa artica. Egli ha aggiunto, spiega l'Agenda Confitarma, che lo shipping è pienamente impegnato nell'adozione obbligatoria del Codice polare Imo, la cui entrata in vigore è prevista nel gennaio 2017. Riguardo la preoccupazione circa l'impatto negativo delle emissioni di Co2 sul clima e il delicato equilibrio ambientale della regione artica, Ics sottolinea che lo shipping è l'unico settore industriale già coperto da un accordo globale vincolante, studiato per ridurre tali emissioni con misure tecniche ed operative. Secondo l'Imo Green House Gas Study del 2014, il settore del trasporto marittimo mondiale ha ridotto le sue emissioni totali di oltre il 10% tra il 2007 e il 2012.