|
adsp napoli 1
10 agosto 2022, Aggiornato alle 19,39
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

I porti turistici della Sardegna fanno rete

Nasce la Rete Porti Sardegna, formata da 14 gestori e una ventina di strutture. Presidente è l'ex sindaco di Castelsardo, Franco Cuccureddu

Franco Cuccureddu, presidente di Rete Porti Sardegna

I porti turistici della Sardegna fanno sistema con una nuova associazione dedicata, Rete Porti Sardegna, costituita venerdì scorso. Ne fanno parte 14 strutture e nelle prossime settimane dovrebbero aggregarsene altre.

L'associazione è presieduta da Franco Cuccureddu, ex sindaco di Castelsardo e fondatore del Consorzio Rete Porti Sardegna, sciolto con l'arrivo della legge Madia. Il vicepresidente è Matteo Molinas, gestore dei porti turistici di Porto Rotondo, Marana, Cala Bitta e Portus Karalis. Il consiglio direttivo è composto dai sindaci di La Maddalena, Posada e Bosa; dal vicesindaco di Santa Teresa di Gallura; dall'avvocato Sebastiano Tronci e dagli imprenditori Franco Ammendola e Gianni Onorato. 

Dei 14 porti turistici associati, cinque sono gestiti da enti pubblici. In tutto, contando anche le strutture gestite da uno stesso soggetto, sono più di 14. Tra queste: Santa Teresa di Gallura, La Maddalena, Posada, Baunei, Bosa, Molinas, Turismar, Sea Company, Motomar, Cala Bitta, Marina di Porto Rotondo, Marana, La Caletta, Santa Maria Navarrese, Arbatax, Porto Corallo, Marina Piccola, Portus Karalis, Cala di Volte e Grande Pevero. 

Tag: nautica