|
Porto di Napoli
19 ottobre 2018, Aggiornato alle 16,32
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Armatori

Grimaldi, nuova linea ro/ro da Civitavecchia a Valencia

Il gruppo armatoriale di Napoli prosegue il programma ambientalista e sottopone ad allungamento le due Cruise  ammiraglie della flotta


È al via dal 17 maggio una nuova linea merci bisettimanale tra Civitavecchia e Valencia. Due navi ro/ro del gruppo Grimaldi della classe Eurocargo saranno impegnate sulla linea che va a potenziare i servizi tra Italia e Spagna. «Il gruppo Grimaldi – spiega il presidente dell'Autorità di sistema portuale del Tirreno Centro Settentrionale, Francesco Maria di Majo - si è organizzato per potenziare il proprio network offrendo una nuova linea che, in 30 ore, collegherà i porti di Civitavecchia e Valencia". Il nuovo servizio si affianca ad altri che collegano i principali porti italiani (Savona, Livorno, Civitavecchia e Salerno in un network che comprende anche Palermo, Catania, Porto Torres e Cagliari) con gli spagnoli di Barcellona e Valencia.

A fronte di un traffico ro/ro in continuo aumento, con dati molto confortanti nel primo quadrimestre dell'anno, il gruppo Grimaldi appare deciso a rinforzare servizi ed unità navali. È recente, infatti, l'ordine passato a Fincantieri di allungamento delle due 'Cruise' in servizio giornaliero sull'itinerario Civitavecchia-Porto Torres-Barcellona. Le due unità, ammiraglie della flotta passeggeri e merci del gruppo napoletano, saranno allungate di 30 metri attraverso l'introduzione di un troncone. A fine operazione ogni nave avrà una lunghezza di 254 metri, una stazza di 63 mila tonnellate e una capacità di 3,500 passeggeri, 3 mila metri quadrati di ponte auto e 3,700 metri lineari destinati ai mezzi pesanti. Anche su queste unità saranno installati scrubber per la depurazione dei gas di scarico, abbattendo le emissioni di zolfo, e un impianto di batterie a litio per alimentare la nave durante le soste nei porti senza adoperare i generatori diesel. Le navi saranno entrambe pronte per l'estate 2019, la prima probabilmente già a marzo 2019.