|
Porto di Napoli
18 dicembre 2018, Aggiornato alle 16,30
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Armatori

Grimaldi cede le quote di Hellenic Seaways

Tramite Minoan, l'armatore napoletano esce dalla partita per l'acquisizione, vinta da Attica Holdings


A un paio di mesi dall'accordo tra Piraeus Bank e Attica Holdings, Grimaldi esce dalla partita per l'acquisizione della maggioranza di Hellenic Seaways. Minoan Lines, controllata dall'armatore napoletano, ha informato la Borsa di Atene che cederà la sua quota di minoranza (48,53%) in Hellenic ad Attica per un controvalore di 78,5 milioni di euro più due traghetti che verranno acquisiti da Grimaldi: Superfast XII (costruita nel 2002) e Highspeed 7 (2005), valutati rispettivamente 74,5 milioni e 25 milioni. Mentre quest'ultima passerà alla flotta Minoan, ancora non è stato precisato in quale flotta Grimaldi, tra controllate e di proprietà, verrà destinata Superfast VII. Attica acquisirà un totale di 37,6 milioni di azioni.

L'accordo, afferma Minoan, «porterà beneficio alla società e razionalizzerà il mercato domestico dei traghetti in Grecia consentendo anche di mantenere un corretto livello di concorrenza nel settore».

L'accordo di agosto tra Attica e Piaeus Bank prevede l'acquisizione del 50,3 per cento delle quote di Hellenic. Alla fine dell'operazione Attica avrà il 98,83 per cento delle azioni.