|
Porto di Napoli
19 ottobre 2018, Aggiornato alle 10,09
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Armatori - Eventi

Grimaldi battezza negli Usa la Grande New York

La nave Pure Car & Truck Carrier è impiegata nella rotta tra il Mediterraneo ed il Nord America


Con una breve cerimonia tenutasi il 18 aprile al FAPS Port Newark Auto Marine Terminal (New York), è stata battezzata la nave Grande New York del gruppo Grimaldi. La Madrina della nave è stata Amanda Matilda Cuomo Cole, nipote dell'ex governatore di New York, Mario Cuomo. Il reverendo Padre Peter Haldás ha benedetto la nave alla presenza di una folta delegazione composta da autorità civili e marittime, da clienti, operatori portuali e dirigenti del Gruppo Grimaldi. Durante la cerimonia, Costantino Baldissara, Commercial, Logistics & Operations Director del Gruppo Grimaldi, ha espressamente ringraziato per la loro partecipazione il console italiano, Francesco Genuardi, il direttore dell'Autorità portuale di New York e New Jersey, Andy Saporito ed il presidente FAPS, August LoBue.


La nave Pure Car & Truck Carrier è impiegata nella rotta tra il Mediterraneo ed il Nord America. Seconda di una commessa di tre unità gemelle, la Grande New York ha una lunghezza di 199,90 metri, una larghezza di 32,26 metri, una stazza lorda di 63.000 tonnellate ed una velocità di crociera di 19 nodi. La nuova unità battente bandiera italiana può trasportare 6.700 CEU (Car Equivalent Unit) o in alternativa 4.000 metri lineari di merce rotabile e 2.500 CEU.


La Grande New York è munita di quattro ponti mobili che la rendono una nave estremamente flessibile e capace di imbarcare qualsiasi tipo di carico rotabile (auto, furgoni, camion, trattori, autobus, scavatrici, ecc.) fino a 5,2 metri di altezza. Inoltre, la nave è dotata di due rampe d'accesso, una laterale ed una di poppa, quest'ultima in grado caricare merci con un peso fino a 150 tonnellate.


Grande New York è una nave altamente efficiente dal punto di vista ambientale. Il suo motore principale Man Diesel & Turbo a controllo elettronico le permette di rispettare le nuove normative per la riduzione delle emissioni di ossido di azoto (NOx), mentre il suo scrubber abbatte le emissioni di ossido di zolfo (SOx). Infine, è munita di un sistema di trattamento delle acque di zavorra che le permetteranno di rispettare le future normative in materia.