|
napoli 2
15 giugno 2019, Aggiornato alle 22,33
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2
Infrastrutture

Gioia Tauro, Contship cede le sue quote a TiL

Addio dopo ventiquattro anni di attività. Ora il terminalista del gruppo Msc controlla la totalità del terminal di trasbordo


Si chiude l'operazione di cessione delle quote di Contship Italia nel porto di Gioia Tauro, avviata a metà marzo. La società del gruppo tedesco Eurokai e Itaterminaux, azienda controllata da Terminal Investment (TiL, gruppo Msc), hanno sottoscritto un accordo preliminare per la vendita del 50 per cento delle azioni detenute da Contship Italia in CSM Italia Gate, la società che con il cento per cento del Medcenter Container Terminal, concessionaria del terminal container nel porto di Gioia Tauro.

TiL, che già deteneva il restante cinquanta per cento di CSM, passa così al controllo del 100 per cento del capitale azionario di CSM Italia Gate. «I termini dell'accordo sono confidenziali e soggetti ad approvazione da parte delle autorità di regolazione», si legge in una nota Consthip Italia, la quale esprirme, dopo ventiquattro anni di attività (proprio lei ha 'avviato' il polo di trasbordo nel 1995) «sincera gratitudine a tutti i dipendenti, clienti, fornitori e partner di MCT, tra cui la stessa TIL per tutto il supporto dimostrato verso le attività a Gioia Tauro». TiL, continua la nota, esprimere da parte sua gratitudine verso Contship Italia «per l'eccellente collaborazione nel corso di questi anni ed in particolare durante le recenti trattative che hanno portato alla finalizzazione di questo accordo preliminare di acquisto».

-