|
adsp napoli 1
04 ottobre 2022, Aggiornato alle 08,32
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Personaggi

Fise Uniport aderisce a Confcommercio

L'associazione delle imprese portuali, soprattutto terminal, ha raggiunto la rappresentanza del 60 per cento del movimento container in Italia

(Glen Wallace/Flickr)

Fise Uniport, l'associazione che rappresenta le imprese che operano in ambito portuale, ha aderito a Conftrasporto, la confederazione di Confcommercio che raggruppa le associazioni di imprese di servizi di trasporto e logistica.

L'ingresso sancisce un nuovo passaggio nella strategia di potenziamento di Uniport, avviata sei mesi fa con l'adesione di importanti player del settore che hanno ampliato in modo significativo la base associativa, che oggi rappresenta oltre 4 mila lavoratori, per un fatturato aggregato delle imprese associate di circa un miliardo di euro, pari al 60 per cento del movimento contenitori in Italia, includendo tra gli altri terminal crociere, ro-ro, ro-pax e terminal rinfuse.

«Siamo convinti di poter dare un contributo fattivo alle attività della confederazione e, al contempo, grazie all'unità di intenti e al confronto con gli altri attori del mondo dei trasporti rappresentati, di potere rendere ancora più efficace le politiche di rappresentanza a tutela delle nostre imprese», commenta Federico Barbera, presidente di Fise Uniport, 

«Siamo lieti di accogliere nella casa di Confcommercio», afferma il vicepresidente di Confcommercio e presidente di Conftrasporto, Paolo Uggè, «un'associazione che costituisce uno storico punto di riferimento del settore portuale e che ci consente di rafforzare in modo rilevante il presidio sui trasporti marittimi. Un ingresso ancor più strategico in quanto i Porti costituiscono oggi un asset strategico per il rilancio economico del nostro Paese, anche alla luce dei fondi stanziati nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza».

-
credito immagine in alto