|
napoli 2
27 settembre 2021, Aggiornato alle 13,33
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Finnlines, semestre in recupero a 270 milioni

Crescita a doppia cifra di fatturato ed ebitda per la compagnia finlandese, che trasporta un terzo delle unità gommate in transito nel Paese

(yetdark/Flickr)

Il fatturato semestrale di Finnlines, controllato dal gruppo Grimaldi, è stato di 270,8 milioni di euro, con un aumento del 14,6 per cento rispetto al primo semestre del 2020. Lo rende noto l'armatore finlandese.

Il risultato del periodo in esame è stato di 36,3 milioni, con un aumento del 14,4 per cento. L'utile prima di interessi, imposte, ammortamenti (EBITDA) è stato di 71 milioni (66,4 nel primo semestre 2020). «La nostra performance finanziaria è migliorata indipendentemente dal fatto che i servizi passeggeri siano rimasti modesti a causa delle rigide restrizioni di viaggio relative al Covid-19 in Finlandia», spiega Emanuele Grimaldi, ceo e presidente Finnlines.

La redditività di Finnlines è migliorata durante l'ultimo trimestre, principalmente grazie all'aumento dei volumi di carico. Durante la prima metà del 2021 ha trasportato 391 mila (357 mila nel primo semestre 2020) unità di carico, spedito 90 mila (60 mila) auto e trasportato 228 mila (227 mila) passeggeri privati e commerciali. Finnlines trasporta più di un terzo del milione di unità gommate che transitano nel Paese. Finlandia-Estonia, Finlandia-Svezia e Finlandia-tedesco sono i principali ponti marittimi per il commercio estero in Finlandia.

«Abbiamo notato – continua Grimaldi - che i viaggi sicuri oltre i confini si sono gradualmente normalizzati in Europa e che le restrizioni finlandesi stanno gradualmente raggiungendo il livello europeo. Il recupero totale sui passeggeri deve ancora arrivare, ma più la Finlandia allinea le sue restrizioni di viaggio con il resto d'Europa più rapidamente arriverà».

Continua il rinnovamento da mezzo miliardo di euro della flotta di Finnlines, in linea con le direttive ambientali internazionali di International Maritime Organization e Unione europea.. La prima nuova nave ro-ro ibrida sarà consegnata questo autunno e altre due seguiranno all'inizio del 2022. Inoltre, due navi ro-pax classe Superstar saranno consegnate nel 2023; la costruzione della prima nave ro-pax superstar pax è iniziata a giugno, mentre la costruzione della seconda è prevista per ottobre. Nel complesso, il programma prevede cinque nuove navi, tutte navi ibride e all'avanguardia dal punto di vista ambientale.

-
credito immagine in alto