|
napoli 2
08 luglio 2020, Aggiornato alle 08,30
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Finnlines, risultato economico più 85% nel primo semestre

La compagnia finlandese del gruppo Grimaldi continua il suo programma di investimenti in tecnologia green


Prima parte del 2016 di segno positivo per Finnlines, la compagnia finlandese del gruppo Grimaldi. Nel primo semestre il risultato economico è stato di 30,5 milioni di euro contro i 16,4 milioni dello stesso periodo del 2015, con un aumento dell'85,9%. L'utile per azione è stato di 0,59 euro (0,32). I ricavi si sono invece attestati a 230,7 milioni rispetto ai 252 milioni del periodo gennaio-giugno dello scorso anno. Una diminuzione dell'8,5% causata principalmente dalla diminuzione del bunker surcharge applicato ai carichi trasportati.


Bilancio e prospettive
"Abbiamo proseguito con il nostro programma  da 100 milioni di euro di investimenti in tecnologia destinata alla protezione dell'ambiente", spiega il presidente e ceo di Finnlines, Emanuele Grimaldi. "Gli interventi, avviati nel 2014, hanno portato al completamento di impianti di depurazione su 18 delle navi ro-ro della compagnia e sulle ro-pax. Attraverso varie misure - di ottimizzazione nave, retrofit scrubber, vernice silicio scafo, nuovi sistemi di propulsione, programmi di riduzione dei costi e di regolazione stazza - Finnlines è, ora, più economicamente efficiente e quindi più competitiva. Inoltre – aggiunge Grimaldi - il successo del nostro programma Turnaround, un aumento del flusso di cassa operativo e minori investimenti, hanno consentito la riduzione del nostro debito fruttifero di circa 87,7 milioni di euro, attestandosi a 502,4 milioni rispetto ai  590,1 dello stesso periodo del 2015".