|
napoli 2
04 dicembre 2020, Aggiornato alle 21,47
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2

Finnlines dimezza i passeggeri. Grimaldi denuncia: "Poca attenzione dallo Stato"

Nei primi nove mesi risultato netto in calo del 34 per cento. In Svezia imbarchi in calo del 70 per cento


Il volume dei passeggeri movimentato dalla compagnia finlandese Finnlines (del gruppo Grimaldi) è calato nei primi nove mesi della metà in Finlandia e del 70 per cento in Svezia. Il fatturato, di conseguenza, è al ribasso, avendo registrato 363 milioni di euro, -20 per cento (circa 87 milioni in meno sul periodo gennaio-settembre 2019).

Diminuisce del 34 per cento il risultato netto, pari a 54,2 milioni (81,8 milioni). «Le sfide e l'incertezza del mercato causate dalla pandemia globale sono continuate per tutto il terzo trimestre e il fatturato e la redditività di Finnlines sono diminuiti significativamente rispetto all'anno precedente a causa della diminuzione dei volumi di merci e passeggeri», spiega l'amministratore delegato e presidente di Finnlines, Emanuele Grimaldi.

A marzo il governo della Finlandia ha stanziato 45 milioni di aiuti di Stato per sostenere gli approvvigionamenti, più altri 24,8 milioni per la seconda ondata europea dell'epidemia. Cifre da cui Finnlines non ne ha beneficiato, denuncia l'armatore. «Sono stati fatti su misura per gli operatori esistenti escludendo Finnlines», denuncia Grimaldi, secondo cui «le procedure di appalto di Traficom (l'Agenzia finlandese per i trasporti e le comunicazioni, ndr) sono distorsive». Per la precisione, i requisiti di accesso ai finanziamenti non richiedono gli obbligi di servizio pubblico.

Secondo Grimaldi si potrebbero avviare modalità alternative di sostegno statale meno distorsive, premiando i vettori più sostenibili, la copertura dei costi portuali, di equipaggio, per esempio.

Nonostante una situazione così difficile, Finnlines chiarisce di non aver messo in fermo nessuna nave, né modificato i servizi marittimi. La compagnia è un vettore di approvvigionamento fondamentale per cibo, medicinali, pezzi di ricambio, macchinari e attrezzature industriali. Da solo, Finnlines trapsorta più di un terzo del milione di camion che circolano tra Finlandia, Estoria, Svezia e Germania.