|
adsp napoli 1
22 aprile 2024, Aggiornato alle 16,27
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2

Finnlines: "BCE riduca i tassi di interesse"

L'inflazione è tornata a livelli normali e la compagnia marittima finlandese vede i suoi ricavi in calo

(Paige...,/Flickr)

«La BCE dovrebbe reagire rapidamente al deterioramento delle prospettive di crescita e ridurre i tassi di interesse». Lo afferma Tom Pippingsköld, presidente e CEO di Finnlines in occasione dell'ultimo bilancio trimestrale. La società finlandese del gruppo napoletano Grimaldi Euromed chiude i primi nove mesi del 2023 (gennaio-settembre) con ricavi per 513,2 milioni di euro (558,4 milioni nel 2022), in calo dell'8 per cento rispetto al periodo corrispondente del 2022. Il risultato per il periodo in esame è stato di 56,9 milioni (105,2 milioni nel 2022). L'utile prima di interessi, imposte, svalutazioni e ammortamenti, EBITDA, ammonta a 131,7 milioni (169,2 milioni nel 2022).

Come spiega Pippingsköld, la situazione geopolitica continua ad essere incerta e la domanda globale, così come quella dell'Eurozona, è «fiacca, il che significa che all'interno dell'Unione europea abbiamo una crescita negativa o nessuna crescita. Secondo le prospettive attuali, la crescita del prodotto interno lordo nell'area Ue nel 2023 e nel 2024 dovrebbe essere rispettivamente dello 0,6 e dell'1,1 per cento. Le banche centrali sono ancora preoccupate per l'inflazione, anche se è diminuita notevolmente. I rapidi aumenti dei tassi di interesse da parte della Banca Centrale Europea hanno ridotto i consumi privati, l'attività edilizia e gli investimenti aziendali e, di conseguenza, hanno ostacolato l'attività economica nei paesi dell'Ue. La variazione dei volumi delle esportazioni finlandesi negli ultimi 12 mesi è stata in calo del 4,7 per cento (media mobile di 12 mesi settembre 2022 – agosto 2023). La cifra corrispondente per il volume delle importazioni è stata negativa per il 9,6 per cento».

Mentre lo sviluppo negativo delle esportazioni e importazioni finlandesi ha comportato un calo dei volumi di carico per Finnlines e ne ha ridotto il risultato, la tendenza al rialzo dei volumi di passeggeri è stata molto buona. Nonostante i volumi di carico ridotti, Finnlines è riuscita a mantenere la propria quota di mercato.

Il programma di investimenti in nuove costruzioni verdi da 500 milioni di Finnlines, avviato nel 2018, è quasi completato. Nel 2022 Finnlines ha preso in consegna tre navi ro-ro ibride e quest'anno, a metà luglio, la prima delle due navi della classe Superstar, Finnsirius, consegnata ed entrata nella tratta Naantali–Långnäs–Kapellskär (Finlandia–Isole Åland–Svezia )  15 settembre scorso. Finnsirius è più grande e più ecologica di qualsiasi precedente nave ro-pax di Finnlines. Rappresenta anche uno standard nuovo per il trasporto ro-pax nel Mar Baltico, sia per le merci che per i passeggeri. La seconda nave ro-pax Superstar, Finncanopus, sarà consegnata alla fine dell'anno. Entrambe queste navi sono dotate di enormi banchi di batterie e utilizzeranno l'energia terrestre, che garantisce zero emissioni in porto. Infine, sono dotate di sistemi di ormeggio automatico in tutti e tre i porti che accelerano le operazioni di carico e aumentano ulteriormente la nostra efficienza su questa rotta. Finnsirius ha sostituito la nave ro-pax più piccola della classe Star, Europalink, che è stata trasferita sulla linea Svezia-Germania dove ha sostituito una nave noleggiata.

-
credito immagine in alto