|
napoli 2
04 luglio 2020, Aggiornato alle 15,15
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Infrastrutture

Fincantieri Palermo, commesse fino al 2022, ma gli operai vorrebbero costruire una nave

Bilancio positivo dall'ultimo incontro tra sindacati e azienda. Tre navi da allungare e due tronconi da costruire per Monfalcone e Marghera

Star Breeze durante i lavori in bacino a Palermo

Commesse garantite fino al 2022 allo stabilimento Fincantieri di Palermo tra navi da allungare, riallestire, rimotorizzare e tronconi da realizzare. Nessuna, però, unità da costruire da zero, e questo un po' manca agli operai.

L'incontro tra i sindacati e l'azienda navalmeccanica fa un bilancio confortante per il centro siciliano. «Le commesse attive riusciranno a mantenere impegnato l'intero organico dei lavoratori e l'indotto, almeno fino a una grossa parte del 2022», specifica la Fiom all'Ansa.

L'ultima nave su cui sta lavorando Palermo è la Star Breeze della Windstar Cruises, una storica nave da crociera costruita a Bremerhaven nel 1989. È stata riallestita, allungata di 26 metri e ha un motore completamente nuovo, in linea con gli standard ambientali attuali. Seguirà Star Legend, seconda delle tre navi che Windstar sta rinnovando. L'ultima sarà Star Pride. Entro la fine di maggio verrà varato un troncone per una nuova nave da crociera in costruzione a Monfalcone, a cui seguirà la costruzione di un altro troncone, questa volta destinato a Marghera. Nel frattempo, si tratta per altre commesse, allungando così l'operatività del cantiere oltre il 2022.

«Siamo soddisfatti di come procede l'iter dei lavori nel bacino da 150 mila tonnellate di proprietà dell'Autorità portuale», afferma Francesco Foti della Fiom Cgil di Palermo. «Mentre non capiamo – continua - la 'melina' della Regione che a tutt'oggi non ha dato più notizie su cosa intendano fare dei due bacini galleggianti da 19 e 52 mila tonnellate, ormai obsoleti e inutilizzati. Inoltre - conclude Foti - continuiamo a chiedere a Fincantieri la costruzione di una nave intera, che manca da Palermo da ormai troppo tempo».