|
napoli 2
25 settembre 2020, Aggiornato alle 17,23
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Fincantieri, Opa su Vard posticipata al 2 febbraio

In un comunicato il gruppo cantieristico precisa le condizioni dell'offerta pubblica di acquisto

All'indomani dell'Opa lanciata da Fincantieri sulla controllata Vard, il gruppo cantieristico italiano ha diramato un comunicato, che riportiamo di seguito, relativo alla quota minima di partecipazione.

Fincantieri comunica che, con riferimento all'offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria condizionata finalizzata all'acquisto di azioni ordinarie di Vard Holdings Limited (non già detenute direttamente o indirettamente, controllate o oggetto di accordo di acquisto, lanciata dalla propria controllata Fincantieri Oil & Gas S.p.A. e annunciata il 13 novembre 2016) la soglia minima di adesione dell'offerta è stata ridotta ad una partecipazione superiore al 50 per cento del capitale sociale di Vard. Poiché Fincantieri O&G detiene già il 55,63 per cento del capitale sociale di Vard. Tale soglia di adesione ridotta risulta raggiunta e l'offerta, non essendo soggetta ad altre condizioni, è stata dichiarata incondizionata in tutti gli aspetti. La chiusura del periodo di offerta, precedentemente stabilita per le ore 17.30 (orario di Singapore) del 12 gennaio 2017 è stata posticipata alle ore 17.30 (orario di Singapore) del 2 febbraio 2017.