|
napoli
22 febbraio 2019, Aggiornato alle 16,38
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat
Armatori

Fincantieri, commessa miliardaria per Norwegian Cruise Line

Due navi da crociera da 67 mila tonnellate e 1,200 passeggeri che inaugurano la classe Allura


Fincantieri e il gruppo americano Norwegian Cruise Line Holdings hanno firmato un contratto da oltre un miliardo di euro per la costruzione di due nuove navi da crociera di nuova concezione destinate al marchio Oceania Cruises. Saranno consegnate nel 2022 e 2025 e daranno avvio alla classe "Allura". 

Si tratta di navi da crociera che sono una via di mezzo tra quelle lussuose e quelle più popolari. Sono da 67 mila tonnellate di stazza lorda e con una capacità 1,200 passeggeri. Saranno le ammiraglie della flotta del futuro di Oceania Cruises, per cui  Fincantieri ha costruito Marina e Riviera, nel 2011 e 2012 nello stabilimento di Sestri.

«Entusiasta» della commessa si dice Frank Del Rio, presidente e amministratore delegato di Norwegian Cruise Line, per navi capaci di soddisfare la domanda di crociere «orientate all'unicità della destinazione e alla ricercatezza». «È l'ennesima dimostrazione della nostra abilità di mettere a frutto innovazione e diversificazione del prodotto, capacità che ci distingue nel panorama mondiale», aggiunge Giuseppe Bono, amministratore delegato di Fincantieri. Con questo ordine, sottolinea Bono, il carico di lavoro sale alla cifra record di 55 unità destinate alla maggior parte dei marchi che operano su questo mercato, con «consegne che si estendono addirittura fino al 2027».

Per Norwegian Cruise Line Fincantieri sta costruendo la nuova classe "Leonardo", 6 unità con consegne comprese tra il 2022 e il 2027, e Regent Seven Seas Cruises, per il quale Fincantieri ha consegnato nel 2016 a Sestri Ponente l'unità extra-lusso Seven Seas Explorer e ora realizzando un'unità gemella con consegna prevista nel 2020 ad Ancona.