|
napoli 2
01 ottobre 2020, Aggiornato alle 15,36
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Eventi

Fiera di Salerno: passato, presente e futuro di una città mercantile

Propeller e Rotary Club di Salerno organizzano un ciclo di quattro conferenze. Si comincia il 21 settembre, giorno del santo patrono, San Matteo

San Matteo, santo patrono di Salerno

Nel 1259 grazie al cancelliere del Regno di Sicilia Giovanni Da Procida, uomo politico di grande acume e potere, la città di Salerno riesce ad ottenere da Re Manfredi di Svevia il privilegio della Fiera. Attirando mercanti da tutta Europa, Nord Africa e Levante l'evento rese il capoluogo del Principato Citra emporio tra i più importanti del Mezzogiorno grazie alla dimensione mediterranea dei traffici marittimi che interessavano il porto.

Il Propeller Club Port of Salerno ed il Rotary Club Salerno A. F. 1949, con il patrocinio del Comune di Salerno, in occasione della settimana dei festeggiamenti per il santo patrono, inaugurano con un webinar sulla piattaforma webex meetings un ciclo di quattro conferenze dedicato a "Fiera di Salerno: passato, presente e futuro di una città mercantile".

Il primo appuntamento si terrà il 21 settembre e sarà intitolato "La fiera di San Matteo e la città dei mercanti" in cui si discuterà, con docenti esperti degli aspetti identitari e religiosi di questo evento. L'orario verrà reso noto a breve.

Il programma
Saluti Istituzionali
Vincenzo Napoli sindaco di Salerno
Rocco Pietrofeso, presidente Rotary Club Salerno A. F. 1949
Alfonso Mignone, presidente Propeller Club Port of Salerno

Interventi
Gianluca Foresi
- direttore creativo
Amalia Galdi, docente di Storia Medievale, Unisa
Mariantonietta Del Grosso, archivista e saggista